Campagna per l’equo compenso e la Carta di Firenze: aderiamo numerosi!

Anche SottoPRESSione, insieme a tanti altri coordinamenti e colleghi, aderisce alla campagna promossa dal gruppo Facebook “Giornalisti freelance” per la rapida approvazione del disegno di legge sull’equo compenso e l’applicazione della Carta di Firenze.

Ecco l’appello, invitiamo tutti a diffonderlo:

L’approvazione della legge per l’equo compenso dei giornalisti lavoratori autonomi e per l’attuazione della “Carta di Firenze (della deontologia sulla precarietà nel lavoro giornalistico)” sono senza dubbio due obiettivi prioritari per i freelance, lavoratori autonomi e precari.

 

Per quanto possano anche esistere valutazioni diverse su alcuni aspetti tecnici o terminologici della proposta di legge o della Carta, è certo che i loro principi generali devono finalmente divenire realtà, trovando una sollecita e concreta attuazione.

 

A fianco di altre iniziative sorte a sostegno di questi obiettivi prioritari, come pagina Facebook “Giornalisti freelance” (www.facebook.com/giornalistifreelance) abbiamo avviato una campagna di sensibilizzazione mediatica “Per l’equo compenso & la Carta di Firenze”, basata su spot, immagini, slogan, materiali ed articoli vari sulle condizioni di lavoro e i diritti negati ai giornalisti non contrattualizzati.

 

La campagna nasce con intenti di pressione “virali”, cioè tramite la diffusione capillare su Facebook, social network e blog e internet, per la quale chiediamo la collaborazione di tutti quanti, singoli e gruppi, giornalisti e non, sono sensibili su questi temi.

 

Per collaborare basta andare sulla nostra pagina Facebook http://www.facebook.com/giornalistifreelance, scorrerla, scegliere alcuni degli spot, slogan, immagini ed articoli della campagna, e rilanciarli dalle vostre pagine FB, blog, siti internet e social network. Puntando a diffonderli non solo nei circuiti dei giornalisti, ma anche tra chi giornalista non è, e non ha alcuna idea di quali siano le reali condizioni di lavoro e retribuzione dei giornalisti non contrattualizzati.

E, a vostra volta, potete proporci slogan, immagini, articoli e documenti da rilanciare nel circuito della Campagna.

 

La nostra pagina Facebook si propone come strumento di informazione, aggregazione e confronto per i giornalisti di tutta Italia. E’ un organo indipendente da ogni organizzazione, ed è animato da freelance e precari trasversali ad ogni appartenza: chi è impegnato nel sindacato, chi nell’Ordine dei giornalisti, chi fra i gruppi di base, e chi opera a titolo individuale.

 

Non vogliamo che questa “Campagna per l’equo compenso & la Carta di Firenze” sia un’iniziativa “nostra”, ma uno strumento a disposizione di tutti quelli che vorranno aderirvi, a titolo individuale o di gruppo, collaborando o anche sottoscrivendo queste “istruzioni per l’uso”, che allo stesso tempo sono un appello pubblico a tutti ad aderire e partecipare attivamente a questa Campagna.

 

 

Pagina Facebook – community  “Giornalisti freelance – http://freelance20.ning.com”

 

Per contatti e adesioni: giornalistifreelance@gmail.com

 

 

ADERISCONO ALLA CAMPAGNA: 

 

Maurizio Bekar, rappresentante del Friuli Venezia Giulia e coordinatore della Commissione nazionale Lavoro autonomo Fnsi

 

Giulio Volontè, freelance (Sardegna)

 

Fabrizio Morviducci (Firenze), Consigliere nazionale dell’Ordine dei giornalisti, coordinatore dell’Osservatorio sul precariato del Cnog

 

Errori di Stampa, Coordinamento dei giornalisti precari romani

 

Maria Giovanna Faiella, freelance (Roma), membro della Commissione nazionale Contratto Fnsi-Fieg

 

Dario Fidora, coordinatore Commissione lavoro autonomo Assostampa Sicilia, rappresentante della Sicilia nella Commissione nazionale lavoro autonomo Fnsi

 

Saverio Paffumi, Consigliere nazionale dell’Ordine dei giornalisti e responsabile della Commissione Lavoro Autonomo dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti – FNSI

 

Nicola Chiarini, presidente di Re:fusi (coordinamento giornalisti veneti freelance), e rappresentante del Veneto nella Commissione nazionale lavoro autonomo Fnsi

 

Alessandro Martegani, freelance (Trieste), segretario dell’Assostampa Friuli Venezia Giulia

 

Giovanni Ruotolo (Torino), Gruppo Freelance Subalpini, rappresentante del Piemonte nella Commissione nazionale lavoro autonomo Fnsi

 

Lorenzo Mansutti (Udine), disoccupato, Coordinamento giornalisti precari e freelance del Friuli Venezia Giulia, membro del direttivo Assostampa FVG

 

Giornalisti & Giornalismi – community-pagina Facebook dell’Assemblea per la Carta di Firenze (ottobre 2012)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...